prima settimana di stage (progetto porta ombrelli intelligente)

Come secondo progetto abbiamo pensato di costruire un portaombrelli intelligente ovvero che è in grado di dirci in base al meteo se è il caso di prendere l’ombrello oppure no! Per realizzarlo abbiamo utilizzato un Arduino UNO,  una RGB shield, resa necessaria dal fatto che i led erano molti e serviva una gestione semplice, un sensore a ultrasuoni,dimostrato molto sensibile e affidabile nello scorso progetto, e una Ethernet shield, . L’Arduino grazie alla Ethernet shield va su internet a leggere il meteo della città selezionata e quando noi ci troveremo in prossimità del portaombrelli accenderà delle luci colorate e in base al loro colore si potrà dedurre che meteo è previsto nella giornata di oggi, nella città che ho indicato tramite la sua pagina internet.

il progetto in totale è stato diviso in varie componenti, che interagiscono fra di loro per fornire ad micro controllore le previsioni meteo, la gestione della striscia di luci RGB e la gestione di una pagina internet.

il lavoro è iniziato con l’implementazione di un codice in grado di reperire e fornire le previsioni meteo di una determinata città contraddistinta da un codice WOEID universale.Per fare questo ci siamo appoggiati ad una API di yahoo che ci restituiva un valore da 1 a 35 e in base a quello si poteva determinare il meteo previsto.

La seconda fase, forse la più semplice dell intero progetto, è stata la gestione dell’ accensione delle luci di un determinato colore (basato sul meteo), al passaggio davanti al sensore a ultrasuoni posto al interno del porta ombrelli.

L’ultima parte del nostro lavoro è stata la creazione di una pagina web dedicata da cui l’ utente può inserire la città per cui vuole riceve le previsioni meteo. Questa è stata sicuramente la parte più difficile sia perchè non abbiamo ancora conoscenze di HTML sia per il fatto che dovevamo gestire tre server,ovvero quello di yahoo per le previsioni, la nostra pagina web e un altro server di appoggio necessario per reperire data la città il suo codice WOEID. la complessità della sincronizzazione dei tre eventi ha portato non pochi problemi che pero nel giro di un paio di giorni siamo riusciti a risolvere.

Lascia un commento